Apulia Trani, Pistolesi: «Poca cattiveria, ma c’è anche tanto di buono»

Nel post partita di Apulia Trani-Chievo Verona abbiamo posto a mister Alessandro Pistolesi un paio di domande per analizzare gara e sconfitta.

pubblicità

«È la prima partita del campionato e abbiamo affrontato una delle squadre più attrezzate della serie B – premette il tecnico -, ma abbiamo commesso qualche errore che in questa categoria non puoi permetterti e lo abbiamo pagato caro. Però ho visto una squadra che ci ha provato fino alla fine, creando anche qualche palla gol che abbiamo sprecato. A parer mio il risultato è anche troppo pesante per la prestazione che abbiamo fatto».

Pistolesi ha poi parlato del suo attacco che, come già detto, è stato poco cattivo sotto porta: «Abbiamo giocatrici che possono sicuramente migliorare, su tutte la Cochis, che è una 2004, e Zafirah, che arriva da una categoria inferiore e sicuramente ha bisogno di ambientarsi in serie B. Per il resto bisogna avere pazienza, è una squadra che è stata costruita in un mese e mezzo e io mi porto a casa il buono che ho visto oggi».

Gabriele Casale

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.