Apulia Trani, colpo in attacco: ritorna la francese Leila Maknoun

Dopo l’importante arrivo in difesa della rumena Ana Maria Stanciu, il ds dell’Apulia Trani Carlo Uva non ha perso tempo rinforzando anche il reparto offensivo con il ritorno della francese Leila Maknoun. L’atleta, parigina nata nel 1992, torna a Trani dopo l’esperienza in serie C francese con la maglia del Je Viens de Osny.

pubblicità

Queste le prime dichiarazione dell’attaccante francese Maknoun: “Ho già indossato la maglia biancoazzurra giocando sia in serie B che in serie C. Al mio ritorno a Parigi, con il passare del tempo, il calcio italiano mi è iniziato a mancare: in Italia c’è molta aggressività e competizione con i tifosi sugli spalti che creano una bella atmosfera. “Per via delle condizioni sanitarie generali, non ho ancora avuto modo di allenarmi con le mie compagne. Non nascondo che non vedo l’ora d’incontrarle”.

“Il mio obiettivo principale – continua – è quello di conquistare la serie B con il team tranese continuando a migliorare giorno dopo giorno”. La giocatrice racconta della sua carriera: “Ho iniziato a giocare in alcuni settori giovanili per poi passare al Paris FC e poi al PSG con cui ho firmato il mio primo contratto da professionista. Inoltre sono rimasta in serie A per alcuni anni arrivando a giocare nella nazionale tunisina. Dopo ho intrapreso la bella avventura di Trani. Caratterialmente sono un’atleta che vuole vincere sempre al quale non importa la categoria: non mi arrendo mai e vado sempre fino in
fondo. Ai sostenitori tranesi posso solo chiedere di seguirci e incitarci. Abbiamo sempre bisogno dei nostri sostenitori”.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.