Apulia Trani, blackout nel secondo tempo, il Grifone rimonta per 2-1

Tanta delusione per l’Apulia Trani: le tranesi, infatti sono state in vantaggio per 1-0 per 54 minuti di gioco contro il Grifone Gialloverde, che ha impiegato due minuti per ribaltare il risultato e portare a casa tre punti fondamentali vista la ravvicinata posizione in classifica che occupano le due squadre, entrambe in zona playout.

pubblicità

Le laziali partono meglio, poi l’Apulia emerge, sfiorando il vantaggio con Lombardi al 12’, per poi sbloccare il risultato al 20’ con un colpo di testa di Chiapperini sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Le tranesi continuano ad attaccare ed al 40’ Lombardi va ancora vicinissima alla rete con una punizione che non riesce a sorprendere l’estremo difensore avversario.

Nel secondo tempo le biancoazzurre cercano il raddoppio, ed al 68’ il portiere di casa Girvasi non trattiene una conclusione delle ospiti e Scaringi non riesce a convertire in rete il tap in.

Al 74’ arriva improvvisamente il pareggio delle padrone di casa, respinta vincente di Baici, brava ad approfittare di un intervento non impeccabile di Di Bari.

Al 76’ però Mandara calcia dalla sinistra una conclusione che si insacca sotto l’incrocio, portando in vantaggio il Grifone, che dieci minuti dopo sfiora anche la rete del 3-1, con una traversa da posizione complicata.

Nel finale di partita viene espulsa Conti per le laziali dopo un fallo su Cottino, ma ciò non basta per le tranesi per evitare la sconfitta, sicuramente immeritata, ma che sottolinea la difficoltà della squadra a mantenere un ritmo alto per tutti i 90 minuti ed a capitalizzare ogni occasione utile.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.