Amiu Trani, approvato il bilancio 2019: utile di 125mila euro, massima soddisfazione di Bottaro e Nacci

0
pubblicità

Lunedì 29 giugno 2020 l’Assemblea ordinaria di AMIU S.p.A alla presenza del socio unico, il Comune di Trani, rappresentato dal sindaco di Trani Amedeo Bottaro, ha approvato il Bilancio sociale dell’esercizio 2019, sulla scorta delle relazioni favorevoli del collegio sindacale e della società di revisione legale. L’assemblea ha approvato il bilancio 2019 che ha prodotto un “utile di esercizio” di €125.044,00 di cui una quota pari ad € 6.252,00 è stata accantonata a “riserva legale”.

La differenza, pari ad € 118.792,00, diventa un utile riveniente dalla buona gestione aziendale e si configura come un’entrata per l’ente comunale. Il bilancio con tutti i relativi allegati e pareri sarà pubblicato, nel termine di legge dei 30 giorni, sul sito internet della società www.amiutrani.it nella sezione “Società Trasparente” – sottosezione “Bilanci”.

«Tante volte – sottolinea il sindaco di Trani Amedeo Bottaro – abbiamo orgogliosamente rivendicato di aver salvato AMIU S.p.A. dal fallimento a cui era destinata e di averla rilanciata come un’azienda leader nel settore dei servizi ambientali. L’approvazione del bilancio, scontati i pareri favorevoli degli organi di controllo, rappresenta la certificazione dello stato di salute dell’azienda e della possibilità di proiettarsi verso nuovi e ambiziosi traguardi. Voglio sottolineare l’enorme sforzo che ha reso possibile tutto ciò, rivolgendo un ringraziamento a chi ogni giorno si adopera con diligenza per conseguire risultati in linea con l’indirizzo amministrativo e soprattutto con le aspettative di una città come Trani che da anni cresce e migliora giorno dopo giorno».

«L’equilibrio economico-finanziario – evidenzia l’Amministratore Unico Ing. Gaetano Nacci – è un segno tangibile dei passi in avanti che sono stati compiuti e del lavoro svolto in maniera corale. I progressi sono tangibili ed evidenti anche nei numeri. Nel 2019 i giorni medi dei pagamenti sono stati 45 mentre nel 2018 erano stati 120. AMIU S.p.A. ha dunque accorciato, portandolo ad un terzo, il tempo medio di pagamento ai fornitori. Nel corso del 2019 AMIU S.p.A. ha dimezzato l’esposizione verso i creditori ed ha rispettato puntualmente le scadenze di pagamento alle proprie dipendenti ed ai propri dipendenti. Nel corso del 2019 è stata operata anche la parificazione crediti/debiti tra l’azienda ed il Comune di Trani. La precedente parificazione risaliva all’anno 2012. Esprimo massima soddisfazione e auspico che AMIU S.p.A. possa sempre più essere riconosciuta come realtà virtuosa nel panorama delle aziende pubbliche sull’intero territorio regionale».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui