Amet e fine del mercato tutelato, questo giovedì consiglio comunale straordinario

Si terrà questo giovedì, 11 luglio, alle 15 prima convocazione (e venerdì ha la stessa ora in seconda adunanza) un consiglio comunale straordinario con un unico punto all’ordine del giorno: «Autorizzazione della cessione del ramo vendita dell’energia elettrica in regime di tutela».

pubblicità

È quanto avevamo preannunciato nei giorni scorsi, illustrando cosa sarebbe accaduto dal 1mo luglio in poi con la fine del mercato in regime di tutela e l’avvio in tutta Italia del mercato libero dell’energia elettrica.

Per quanto riguarda Trani ed Amet, coloro che già erano confluiti nel mercato libero non sono interessati agli odierni cambiamenti. Chi è rimasto in Amet fino al 30 giugno è automaticamente transitato in Iren, da cui riceverà la prima fattura verosimilmente ad ottobre.

Invece i clienti cosiddetti vulnerabili (redditi bassi, necessità di utilizzo di apparecchiature elettromedicali, età uguale o superiore a 75 anni) transiteranno da Amet in Odoardo Zecca. Ed è proprio questo il provvedimento che il consiglio comunale è chiamato ad approvare, poiché la società in questione ha proposto l’acquisto del pacchetto degli utenti vulnerabili al costo di 31 ciascuno e l’assemblea deve ratificare, ovvero rigettare motivandola, la proposta di acquisto.

In ogni caso i clienti vulnerabili potranno continuare a pagare il servizio presso gli sportelli di Amet Spa, sul lungomare Chiarelli, senza alcuna commissione.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.