Adriatica Trani, battuta Casamassima: è finalmente salvezza

La Lavinia Group Volley Trani batte con una prestazione superlativa la Maxima Volley, in una delle gare più importanti della stagione, che vale la matematica salvezza ed il primo posto nel girone H, a discapito proprio delle baresi.

pubblicità

Le tranesi partono bene nel primo set con una serie di servizi vincenti, per poi incrementare il vantaggio giocando in maniera aggressiva punto per punto.

La squadra ospite accenna un tentativo di reazione sul 19-17, coach Mazzola chiama il time-out e le padroni di casa riprendono a carburare e vincono per 25-19.

La seconda frazione si rivela molto equilibrata, con la Maxima Volley che cerca di pareggiare il parziale, le due squadre si equivalgono e danno vita ad una sfida che potrebbe essere risolta da un momento all’altro.

La Lavinia infatti, comincia ad attaccare sui muri avversari, staccando leggermente le baresi, prevalendo per 25-21.

Le tranesi partono con il piede giusto nel terzo set con cinque servizi messi a segno, ma le baresi pareggiano il risultato e si portano in vantaggio sull’8-9, per la squadra di casa rimonta e si riporta sul 12-9.

Sul 14 pari Francesca Mitoli mette a segno 7 battute che avvicinano le biancoazzurre alla salvezza, perciò coach Mazzola inserisce nel finale anche Sabrina Sfregola, Nadia Volpe e Terri Mastropasqua per dare freschezza alla squadra.

Le avversarie non mollano e cercano di capovolgere il risultato, ma le tranesi si aggiudicano il set per 25-23.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.