Adriatica Trani, calo in vantaggio 2-1 e le avversarie ne approfittano

La Lavinia Group Volley Trani perde ancora nella fase playout, stavolta fuori casa contro la Maxima Volley di Bari.

pubblicità

Dopo essere passate in vantaggio per 1-2, le tranesi hanno subìto la reazione delle padrone di casa che hanno ristabilito la parità per poi spuntarla durante un combattutissimo tie-break.

Nel primo set le tranesi sono partite meglio arrivando ad un distacco di 4 punti, per poi essere superate per 13-12, fino al 25-21 finale.

Nel secondo set le giocatrici di Mazzola si riorganizzano e cominciano a guadagnare distacco, puntando anche sul servizio, chiudendo il set 14-25.Nella terza frazione la Maxima Volley si porta in vantaggio per 13-8, salvo essere raggiunta e poi superata dalle ospiti, che riescono a spuntarla nel set.

Duello acceso nel quarto set che comincia bene per l’Adriatica, in vantaggio per 7-11 fino al 20-21 nella quale il match sembra sempre più in cassaforte, salvo subìre un improvviso calo di cui le padroni di casa approfittano per vincere 25-22.

Il tie-break è un turbinio di emozioni, entrambe le squadre sono motivate a vincere, le tranesi toccano quota 7-10, per poi avere ancora difficoltà durante gli ultimi punti del set, quando la Maxima Volley le supera a 14-11.

Non basta un tentativo disperato da parte dell’Adriatica per ribaltare il risultato, incontro che si conclude con un errore delle tranesi, in riassunto di una partita alla portata delle giocatrici di coach Mazzola, che hanno perso per aver gestito male le proprie energie fisiche e mentali.

pubblicità

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.